Spiegare il consolidamento in termini contabili

La contabilità consolidata viene utilizzata per raggruppare le informazioni finanziarie di una società madre e di una o più società controllate. Una società madre possiede la maggioranza delle azioni con diritto di voto di una società controllata o altrimenti ha il controllo contrattuale della controllata. La capogruppo redige il bilancio consolidato apportando registrazioni ed eliminando le transazioni infragruppo. Il genitore presenta una dichiarazione dei redditi combinata quando possiede almeno l'80% delle azioni con diritto di voto della controllata.

Bilancio d'esercizio

La società madre combina le attività, le passività e il patrimonio netto del gruppo nel bilancio consolidato e include il 100% delle attività e delle passività della controllata, anche se la controllante possiede meno del 100% delle azioni con diritto di voto. Il capitale di proprietà della controllante è presentato separatamente dagli interessi di non controllo degli azionisti di minoranza di una controllata, sebbene la controllante possa combinare gli interessi di non controllo di più società controllate. Un genitore combina anche il 100 percento delle entrate e delle spese del gruppo nel conto economico consolidato. Quindi sottrae qualsiasi reddito netto attribuito a interessi non di controllo per presentare l'utile netto attribuibile alla società madre.

Regolazione voci

La controllante deve inserire alcune rettifiche di fine periodo nella preparazione del bilancio consolidato. Ad esempio, la controllante deve registrare qualsiasi prestito infragruppo dalla controllata alla controllante e qualsiasi interesse maturato dalle controllate per questi prestiti. La capogruppo può distribuire le spese generali alle controllate. Se la società madre gestisce una contabilità fornitori centralizzata, distribuirà le relative spese alle filiali come appropriato. Lo stesso vale per le spese del libro paga derivanti da un sistema centralizzato di gestione degli stipendi. La società madre effettua le consuete rettifiche di fine periodo per gli elementi maturati e pagati anticipatamente per completare il processo di rettifica.

Transazioni interaziendali

Dopo aver rettificato i conti della società madre e della controllata, la società madre storna le transazioni intercompany tra sé e le sue controllate. Queste transazioni potrebbero includere vendite interaziendali, interessi e altre spese. Inoltre, gli utili e le perdite derivanti dalla vendita infragruppo di attività vengono eliminati. Dopo che la società madre ha esaminato i conti per eventuali voci insolite o errate, calcola e registra la responsabilità fiscale del gruppo e, se necessario, le passività fiscali delle singole società controllate. Infine la casa madre chiude i libri sussidiari e poi i propri. Il genitore può quindi emettere i rapporti finanziari consolidati del periodo.

Identificare il Genitore

Quando un gruppo di società possiede le azioni con diritto di voto dell'altro, l'identità della società madre potrebbe non essere immediatamente evidente. Per chiarire questo problema, l'International Accounting Standards Board ha emesso lo Standard n. 10 nel 2013. Lo standard stabilisce tre test per determinare la società madre di un gruppo di società. Una società madre può controllare le attività chiave, ricevere un rendimento variabile dalle attività chiave e dimostrare che l'esercizio del controllo è correlato ai rendimenti variabili. Affinché un'azienda possa essere una società madre ai fini del consolidamento, deve superare tutti e tre i test.

messaggi recenti