Come decidere se entrare in affari per conto proprio?

Fare il salto nell'imprenditorialità può essere un'esperienza esaltante ma terrificante. L'opportunità di prendere le tue decisioni, perseguire i tuoi sogni e alla fine raggiungere la libertà finanziaria può essere sufficiente per ispirarti a fare il primo passo. Ma per ogni opportunità c'è uno svantaggio altrettanto convincente. Il nuovo imprenditore di solito entra in un mondo che manca di sicurezza finanziaria, consiste in lunghe giornate di lavoro e richiede cambiamenti praticamente in ogni aspetto della sua vita. Prima di entrare in affari in proprio, valuta attentamente se sei pronto ad affrontare le sfide coinvolte.

1

Valuta i tuoi punti di forza e di debolezza. Gli imprenditori di successo sono autosufficienti. Non c'è un capo che dica loro cosa fare e nessuna procedura scritta da seguire. Gestire la propria attività richiede motivazione, energia e determinazione. Devi essere pronto a lavorare per tutto il tempo necessario per portare a termine il lavoro e per prendere ogni decisione lungo il percorso.

2

Elenca le tue capacità e competenze. Per avere successo, dovrai applicare le competenze a ogni aspetto della tua attività, comprese le vendite, il marketing, gli acquisti, il budget, la pianificazione, il controllo dei costi, la produzione e la finanza. Se ti mancano le competenze in una particolare area, valuta la possibilità di acquistare le competenze coinvolgendo, ad esempio, un contabile o un consulente di marketing. In alternativa, intraprendi una formazione adeguata per rafforzare il tuo set di abilità.

3

Rivedi la tua posizione finanziaria. Non aspettarti di ricavare un reddito dall'attività per almeno un anno. Produci un budget personale e determina quanto ti servirà per vivere. Determina se hai risparmi sufficienti o una seconda fonte di reddito per coprire le spese di soggiorno. Stabilisci di quanto capitale avrai bisogno per avviare l'attività. Se non hai il capitale disponibile, considera dove e come sarai in grado di raccogliere i soldi.

4

Discuti i tuoi piani con i membri della famiglia. Una nuova attività avrà un impatto sul tuo tempo e sulle tue finanze. Spiega come è probabile che la vita familiare cambi sia nell'immediato futuro che in futuro. Evita di dipingere un quadro troppo ottimista e preparati ad ascoltare paure e suggerimenti.

5

Valuta la tua idea imprenditoriale. Determina se esiste un mercato per il prodotto o servizio proposto. Ricerca le esigenze dei clienti e le offerte della concorrenza. Stima il tempo necessario per portare il tuo prodotto o servizio sul mercato e quando inizierai a ricevere ricavi dalle vendite. Produci una bozza di business plan basata sulle tue ricerche e previsioni.

6

Rete con piccoli imprenditori nella tua zona. Chiedi loro di descrivere le loro sfide e i loro trionfi. Partecipa a seminari e corsi sull'imprenditorialità. Raccogli più informazioni che puoi.

7

Identifica ed elenca tutti i pro e i contro di entrare in affari per te stesso. Prendi in considerazione le tue qualità personali, abilità, posizione finanziaria, aspettative di stile di vita e bisogni familiari. Documenta i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine, sia personali che professionali, e valuta, a conti fatti, se questi saranno raggiunti al meglio attraverso l'imprenditorialità o l'occupazione.

messaggi recenti