Tre problemi di imprenditorialità

È una vera emozione avviare la tua attività: trovare la tua nicchia, trovare supporto, spargere la voce e fare la tua prima vendita. Non c'è da stupirsi che così tanti negozi incorniciano il loro primo dollaro e lo pubblicano con orgoglio. Tuttavia, ci sono anche diversi problemi sostanziali dell'imprenditorialità. Dovresti affrontarli esattamente prima di immergerti nel tuo piano di avvio.

Trovare i soldi di cui hai bisogno

Molte startup imprenditoriali richiedono una considerevole infusione di denaro per decollare. Per un'attività fisica, hai bisogno di soldi per l'affitto, un deposito cauzionale, un registratore di cassa e altre attrezzature, inventario iniziale e abbastanza per coprire il tuo libro paga. Potresti anche aver bisogno di fondi per cose come tasse di autorizzazione, licenze, pubblicità, consulenti e numerose altre categorie di spesa.

Il denaro, in altre parole, è uno dei problemi chiave affrontati quando si avvia un'impresa. Puoi tuffarti nelle tue tasche, ovviamente, e anche rivolgerti ad amici e familiari come possibili fonti di fondi per l'avvio. Le banche e i gruppi di capitali di rischio potrebbero essere disposti a scrivere un grosso assegno come prestito o investimento nella tua attività, ma hai bisogno di un solido piano aziendale e di alcuni buoni materiali di presentazione per sostenere il tuo caso.

C'è anche l'opzione crowdfunding. Come descritto sul sito Web Business.org, i servizi online come GoFundMe e Kickstarter possono fungere da nuove fonti di finanziamento per la tua operazione di avvio.

Tempo di gestione e abilità di gestione

Se sei in grado di superare l'ostacolo iniziale del finanziamento della tua nuova attività, c'è ancora la questione di continuare a farlo. Gli imprenditori di successo tendono a lavorare 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana o quasi. L'impegno di tempo necessario per gestire una startup è enorme.

Al di là del tempo, è necessaria l'abilità per destreggiarsi tra dozzine di sfide contemporaneamente. Devi trovare e assumere (e talvolta licenziare) personale, trattare con fornitori che non rispondono o clienti che pagano in ritardo, tenere i libri contabili, riscuotere e pagare le tasse e assicurarti che la tua attività rispetti tutte le norme e i regolamenti messi in atto dalla federazione , statali e locali. Oltre a tutto ciò, sorgono sfide inaspettate - l'epidemia di coronavirus è un esempio perfetto - che gettano una chiave inglese importante nelle operazioni quotidiane.

Queste sono tutte sfide sostanziali e possono essere sufficienti per affondare un imprenditore impreparato, non importa quanto sia dedito a far andare avanti il ​​business.

Marketing te stesso nel mondo

Nel rumoroso mondo multimediale in cui viviamo, può essere difficile far sentire il tuo messaggio, ma se i potenziali clienti non conoscono la tua attività, avrai difficoltà a farlo. Dove dovresti concentrare i tuoi sforzi? Giornali, riviste, spot radiofonici e televisivi, volantini e cartelloni pubblicitari sono tutte opzioni di marketing convenzionali. In questa nostra era dell'informazione, però, una presenza online attiva è quasi una necessità, il che può significare costruire il tuo sito web, fare pubblicità online e utilizzare strumenti di social media come Facebook e Instagram.

Il marketing di una nuova attività è un'abilità a sé stante e, se è una che non possiedi (o non hai molto tempo per cui), può essere un'altra voce di spesa considerevole assumere una società di marketing per portare a termine il lavoro.

Dove ottenere aiuto?

Ora che sei consapevole dei potenziali problemi nella costruzione di una nuova attività, sarebbe bello avere una fonte di assistenza. Un buon primo posto a cui rivolgersi è il sito web della US Small Business Administration. Lo SBA offre agli imprenditori aiuto in tutti gli aspetti delle start-up aziendali: pianificazione, finanziamento, lancio, marketing, gestione e crescita di un'impresa.

Oltre ai materiali online come documenti, video e strumenti di apprendimento autoguidati, SBA collabora con altri per fornire tutoraggi individuali attraverso il programma SCORE. Probabilmente puoi trovare un mentore nella tua area di attività (spesso un imprenditore in pensione) che conosce il campo e può aiutarti a superare eventuali ostacoli che stai affrontando.

Il tuo governo statale e locale può anche offrire servizi di assistenza per le piccole imprese, quindi assicurati di controllare anche questi.

messaggi recenti